Project Description

“Illuminare una macelleria o una boutique della carne?”

Macelleria di Salvatore Pantò

“Boutique” è il termine più appropriato al progetto di architettura perchè ha conferito alla macelleria un’ identità elegante e dal forte impatto visivo.
Il progetto concettuale dell’architetto è stato evidenziato con l’illuminazione nascosta dentro i grandi elementi irregolari del soffitto, risaltando la geometria del soffitto e offrendo buoni risultati di emissione luminosa.
I profili in alluminio con strisce LED ad elevata emissione luminosa, nascoste all’interno delle sagome, danno vita ai tagli di luce sul soffitto garantendo un’illuminazione adeguata in tutta l’area clienti.
La presenza del legno e di tutta la sua naturalezza, è stata rispettata con sospensioni “essenziali” dove l’elemento a filamento LED, oltre ad emettere una buona quantità di luce, evoca un’aspetto retrò come memoria della storicità di questa attività commerciale.
Nella zona preparazione due lame di luce a sospensione dalla dimensione ultra slim, illuminano perfettamente il bancone da lavoro riducendo a zero la possibilità di avere zone d’ombra durante il taglio delle carni. La clientela così non attende il macellaio con distrazione ma ammira la gestualità durante la preparazione della carne.
All’esterno della bottega si trovano le grandi sagome irregolari retro illuminate con bobine LED IP67 poste all’interno di appositi profili in alluminio e dotati di schermo anti abbagliamento, esaltano la geometria delle forme attirando l’attenzione dei passanti.

La tonalità di luce accogliente, la valorizzazione delle forme retro illuminate e il notevole impatto visivo esterno sono tutti i fattori che hanno determinato il raggiungimento degli obiettivi del progetto.